16-04-2018 ore 11:39 | Cultura - Farinate
di Marilisa Cattaneo

Farinate. La pioggia non ha fermato la quarta festa medievale, tra dame e rievocazioni

La pioggia non ferma il tanto atteso salto indietro nel tempo. Una domenica pomeriggio vissuta in un tradizionale accampamento del Cinquecento, fra scudi, spade e pelli animali. A rendere ancora più suggestiva la quarta edizione di Farinate medioevale dame, cavalieri, rapaci, falconieri, giochi ed esibizioni. Il tutto per la felicità dei numerosi visitatori. Nonostante il tempo incerto hanno riscosso grande successo la accia al tesoro con tanto merenda offerta dalla Pro loco ed il grande combattimento in linea della Confraternita del dragone. 

 

Combattimenti e rapaci grandi protagonisti

Spazio anche alla didattica sull’abbigliamento militare ed al combattimento con il cavallo, senza dimenticare l'esibizione dei Falconieri di sua maestà e la sfilata delle dame viscontee con i rievocatori. A concludere la giornata di festa il gran ballo in piazza e lo spettacolo di fuoco. Banchetti tipici e giostre antiche sono state curate dagli animatori del grest di Capralba. Raggianti i bambini in particolare per le prove di tiro con l'arco. In sostanza, un'edizione coi fiocchi.