14-11-2017 ore 11:46 | Cultura - Musica
di Andrea Galvani

Crema. Paola Turci conquista il teatro san Domenico al debutto del secondo cuore tour

“Si ricomincia ed è un’emozione e una gioia sempre più grandi. Questa è la mia felicità, questa è la vita che ho deciso”. È iniziato con grande energia, da Crema, il secondo cuore tour di Paola Turci, organizzato da F&P group. Per la data zero, il teatro san Domenico si è presentato con un tutto esaurito ed un pubblico entusiasta. La cantante capitolina ha aperto la nuova avventura con i pezzi dell’ultimo disco: Off line, La vita che ho deciso, La prima volta al mondo e Combinazioni. Poi il salto nel tempo, molto gradito dalla platea, in particolare dai suoi fan più preparati. Dal 2004, l’anno di Volo così e dall’album Stato di calma apparente al 1997, a Solo con me del disco Oltre le nuvole.


Nuovo meraviglioso viaggio

Ha cantato col pubblico molti dei brani entrati nel vissuto di moltissime persone, come Attraversami il cuore, uscito nel 2009, con pezzi come Dio come ti amo e Piccola canzone d’amore. Splendido il tributo a John Waite, con Missing you, ma anche Saluto d’inverno e Questione di sguardi da Mi basta il paradiso, del 2000. È del 2002 (album Domani smetto) invece Fuck you, del 2015 la raccolta Io sono. Incantevole l’atmosfera di Bambini, che nel 1989 le ha consentito di aggiudicarsi il premio della critica al Festival di Sanremo, brano del suo secondo album, intitolato Paola Turci e per molti il più ispirato, il più bello. Giusto che il concerto si concluda così, prima dei bis. Prima dei saluti, dell’abbraccio che conclude il primo passo di un nuovo meraviglioso viaggio. Tutt’altro che un’emozione da poco.

 

Le prossime date

Paola Turci tornerà ad esibirsi live dal 15 novembre da Torino (Teatro Colosseo), il 17 a Marghera (Nave de vero), 19 a Bologna (Teatro Il Celebrazioni), 21 a Cosenza (Teatro Rendano), 23 a Catania (Teatro Metropolitan), 24 a Palermo (Teatro Golden), 27 a Roma (Auditorium Parco della Musica), 28 a Milano (Teatro degli Arcimboldi), 30 a Biella (Teatro Odeon), 4 dicembre a Napoli (Teatro Augusteo), 5 dicembre a Firenze (Teatro Puccini), 11 dicembre a Rimini (Teatro Novelli), 13 dicembre a Lecce (Teatro Politeama Greco), 14 dicembre a Taranto (Teatro Orfeo) e il 15 dicembre a Cerignola (Teatro Mercadante).