14-05-2017 ore 10:30 | Cultura - Arte
di Ramona Tagliani

Crema. Teatro sociale come arte. Corso del Fatf per migliorare l’esperienza didattica

Il teatro sociale come arte. Questo il tema dell’incontro formativo tenuto nei giorni scorsi presso la sala Achilli della Libera associazione agricoltori di Crema. Organizzato dal Franco Agostino Teatro Festival è stato riservato agli insegnanti delle scuole primarie e delle scuole secondarie inferiori e introdotto da Nicola Cazzalini, direttore artistico del Fatf e condotto da Francesca Gentile, formatrice e ricercatrice e da Claudio Bernardi, professore associato di storia del teatro e antropologia. Entrambi della Cattolica di Milano.

 

Dinamiche dei gruppi

I quaranta docenti che hanno partecipato all’incontro hanno discusso delle problematiche sociali e relazionali all’interno della scuola e hanno sperimentato il metodo laboratoriale proprio del teatro sociale, ritenuto “una strategia eccellente per risolvere i conflitti all’interno delle classi e per capire le dinamiche dei gruppi”.

 

Corso di formazione

Il Franco Agostino Teatro Festival ha attivato una collaborazione con il Centro di cultura e iniziativa teatrale Mario Apollonio della Cattolica per organizzare un corso di formazione per gli insegnanti. Obiettivo: arricchire le competenze e le sensibilità relazionali necessarie nell’azione educativa. L’incontro del 5 maggio ha voluto essere un primo approccio e una presentazione di tale corso, che si intitolerà Le pratiche del teatro per le competenze sociali nella didattica e si svolgerà all’inizio dell’anno scolastico 2017-2018. Il corso è accreditato dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Oggi al cinema