14-04-2017 ore 18:43 | Cultura - Arte
di Francesco Ferri

Crema. In sala Agello le Bolle d’arte di Gil Macchi. Sabato 15 aprile l'inaugurazione

Cinquanta opere inedite realizzate con un’originale forma di espressione pittorica che punta sull’utilizzo di bolle cromatiche. Ed ancora quaranta nature morte in buona parte mai presentate al pubblico  La mostra del pittore cremasco Gil Macchi dal titolo Bolle d’arte sarà inaugurata sabato 15 aprile alle 17 nella sala Agello del museo civico di Crema e del Cremasco. L’installazione sarà aperta fino a domenica 30 aprile, tutti i giorni dalle 10 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 19.

 

Volto inedito

“Accogliamo con favore le proposte artistiche che valorizzano artisti della nostra città e il contemporaneo. La nuova esposizione di Gil Macchi – dichiara l’assessore alla cultura Paola Vailati - è una mostra piena di colore che arriva al culmine della stagione primaverile delle esposizioni nelle sale Agello. Sarà un’occasione per conoscere un volto inedito della pittura del noto artista cremasco  che attraverso le sue bolle di colore ci ricorda l’aspetto ludico dell’arte, immediata e coinvolgente”.

 Documenti