14-02-2017 ore 17:13 | Cultura - Itinerari
di Francesco Ferri

Rete escursionistica di Lombardia. La legge riconosce 13 mila chilometri di sentieri

Tredici mila chilometri di sentieri, un terzo dei quali necessita di interventi riqualificativi. Col via libera del consiglio regionale, che ha raccolto la proposta di veri esperti del settore come il Cai, il Club alpino italiano, la Lombardia può ora contare su una rete escursionistica ufficiale. Per la manutenzione e la segnaletica sono previsti 1 milione 200 mila euro l'anno. Per l’istituzione del catasto regionale 30 mila euro per il 2017 e 70 mila per il 2018.

 

Codice dei sentieri

La nostra regione si doterà di un codice per definire sentieri escursionistici, sentieri alpinistici, vie ferrate, siti di arrampicata e itinerari. Verranno definite le competenze dei vari enti gestori e programmata la manutenzione e la creazione di nuovi percorsi, classificati e descritti in un apposito catasto.

 Vedi anche