12-02-2016 ore 14:06 | Cultura - Storia
di Rebecca Ronchi

Soncino, alla Filanda letture e musica in ricordo delle vittime dell’Olocausto

Venerdì 12 febbraio, alle ore 20.30, presso l’ex Filanda Meroni di Soncino si svolgerà la Serata della Memoria 2016. L’iniziativa, organizzata dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune, si aprirà con la lettura di brani del libro La ragazza di Sighet, edito da Edizioni Paoline e libro del Giorno della memoria per il 2013. I brani riguarderanno il momento della deportazione degli ebrei dal ghetto di Sighet in Romania, lo sterminio degli zingari ad Auschwitz e un ricordo particolare ai bambini di Sciesopoli. In seguito verrà letta una poesia di Aldo Jonathan Gallina dedicata al  ritrovamento di un soldato soncinese caduto in un campo di prigionia durante il secondo conflitto mondiale.

 

Evento particolare
Durante la serata si avvicenderanno letture e musiche suonate dal quartetto d'archi Girolamo Soncino, fondato per l’occasione in onore dell'illustre soncinese che diede vita alla più importante stamperia ebraica del rinascimento. Un evento particolare arricchirà la serata: ognuno dei partecipanti potrà scegliere di indossare uno dei simboli cuciti sulle giacche dei deportati, simboli che alla fine verranno bruciati in un secchio di ferro, lo stesso che veniva utilizzato come latrina nelle baracche dei lager.