10-09-2017 ore 11:44 | Cultura - Arte
di Andrea Baruffi

Biennale di Soncino. Martinelli: “creatività e arte per ricordare l’amico Marco Grazioli”

In pieno svolgimento la nona edizione della Biennale di Soncino (qui il dettaglio). La collettiva di arte contemporanea, inaugurata sabato 26 agosto, sarà visitabile fino a domenica 24 settembre. È aperta il sabato e la domenica dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19. L’ingresso è libero. Numerosi gli eventi collaterali in programma. Domenica 17 settembre alle 18 sarà la volta della musica jazz. “L’evento artistico – ricorda Demis Martinelli – è stato promosso per ricordare Marco Grazioli: grande amico e ottimo disegnatore scomparso nel 1998. Avremmo voluto realizzare una mostra in Rocca. Un tragico incidente automobilistico ha impedito di coronare il nostro sogno”.   

 

Le creazioni di Marco

“Nel 2001 con Pietro Spoto abbiamo deciso di organizzare una manifestazione, radunando i compagni di liceo di Marco. Così è iniziata l’avventura della Biennale. L’allestimento delle ultime cinque edizioni è stato curato dall’Associazione culturale Quartiere 3 e dal sottoscritto. Le creazioni di Marco sono diventate il simbolo della rassegna ed hanno arricchito il catalogo che accompagna la mostra”. Il ricordo dell’amico emoziona Demis: “Marco non è riuscito ad intraprendere la carriera di disegnatore. Nel 2019, in occasione della decima Biennale, vorremmo allestire la prima personale con tutte le sue opere”.

 La redazione consiglia:

cultura - Arte
L’arte in tutte le sue sfaccettature: scultura, installazioni, video, fotografia, pittura, disegno e incisioni. Sono queste le principali forme espressive offerte al pubblico dalla Biennale di...