09-08-2017 ore 18:39 | Cultura - Proiezioni
di Gianni Carrolli

Call me by your name. Crema e il Cremasco nel trailer del nuovo film di Guadagnino

Uscirà il prossimo 24 novembre negli Stati uniti d’America Call me by your name, l’adattamento cinematografico del romanzo Chiamami col tuo nome, di André Aciman. Diretto dal regista Luca Guadagnino – cremasco d’adozione – narra la storia di Elio Perlman, diciassettenne colto e precoce che s’innamora di Oliver, il dottorando ventiquattrenne ospite del padre. Una storia di passione, con uno sfondo d’eccezione: la pellicola è ambientata nel territorio cremasco, tra Crema, Moscazzano e Pandino.

 

I luoghi dei cremaschi

Guardando il trailer del film non è difficile riconoscere alcuni dei luoghi più celebri. Due su tutti: la piazza Duomo a Crema, acconciata secondo il look degli anni Ottanta; il meraviglioso palazzo Albergoni a Moscazzano, immerso nella natura. Molti sono i luoghi che i cremaschi vivono e osservano quotidianamente. In attesa di rivederli in alta definizione sul grande schermo, la sfida è scoprirne quanti di più nel video promozionale (in coda all’articolo).

 

 

 La redazione consiglia:

spettacoli - Proiezioni
Con la proiezione di domenica a Salt Lake City, Call me by your name, l’ultimo film del regista Luca Guadagnino inizia il tour mondiale di presentazione. Dopo il Sundance film festival, la...
cultura - Proiezioni
Pandino negli anni '80 aveva le insegne della Algida con il Mottarello a 600 lire e i manifesti elettorali dei Radicali. Pandino negli anni '80 aveva il torpedone di Autoguidovie che si...
cronaca - Crema
Dopo le scene girate nei giorni scorsi tra piazza Premoli e piazza Trento e Trieste, l’ultima giornata di riprese del film di Luca Guadagnino – al momento il titolo provvisorio è...