01-09-2017 ore 12:10 | Cultura - Manifestazioni
di Gianni Carrolli

Crema. Poesia a strappo, la ventiduesima edizione. Sabato microfono aperto ai poeti

L’estate lascia la poesia. Meglio, la Poesia a strappo: due giorni – sabato 9 e domenica 10 settembre – interamente dedicati alle composizioni. Organizzata dal Circolo poeti correnti, la ventiduesima edizione si svolgerà sotto il portico del Comune di Crema, dalle ore 10 alle ore 19. Popoleranno lo spazio espositivo le installazioni realizzate da Tiziana Grassi, Siria Bertorelli e Elena Baila Elflocks; ai pannelli che ospiteranno le poesie si aggiungeranno 2 tableaux poetici dedicati alla Poesia degli alberi, con una scelta di autori classici italiani e stranieri.

 

Microfono aperto

Nella giornata di sabato 9 settembre si svolgerà inoltre La parola aperta della poesia. A partire dalle ore 16, sotto il porticato del Comune in piazza Duomo, microfono aperto per chiunque voglia liberamente partecipare attraverso una lettura dei propri testi o con un’azione performativa di qualsiasi linguaggio estetico della durata massima di 3 minuti. Gli interessanti possono presentare la propria iscrizione entro martedì 5 settembre, scrivendo all’indirizzo mail mementomor4@gmail.com oppure contattando il numero 339-4439848. Tra gli altri parteciperanno Irma Kurti, Piera Cuzzoli, Benny Nonasky, Sabrina De Canio, Massimo Silvotti, Alberto Mori, Luigi Cannillo e Carlo Zanutto.