30-06-2017 ore 13:33 | Cronaca - Dalla provincia
di Francesco Ferri

Treni. Pendolari tra ritardi e coincidenze perse. Alloni: “serve solo buon senso”

“Sono due settimane che i pendolari cremaschi non riescono a viaggiare un giorno intero senza perdere coincidenze o trovare treni cancellati. Stamattina il treno delle 8.25 si è fermato a Casaletto Vaprio. Nel pomeriggio, alle 15.07, il treno proveniente da Verona viaggiava con 10 minuti di ritardo. La coincidenza per Cremona e Crema doveva partire alle 15.07. Saremmo stati puntuali, nonostante il ritardo. Peccato che il treno sia partito esattamente alle 15.07”. A documentare l’ennesima giornata di disagi e disservizi per quanti si recano al lavoro o a scuola in treno è il consigliere regionale Agostino Alloni.

 

Il buon senso

Secondo il consigliere del Pd “Trenord è irriformabile. Non c'è bisogno di treni nuovi e di manutenzione efficiente. Neppure di professionalità. Solo un po’ di buon senso. Che evidentemente manca. Cosa faccio ora, visto che oltre ad essere pendolare sono anche consigliere regionale? Faccio interrogazioni? Mozioni? Proposte di ordini del giorno in
aula o in commissione? No, mi manca la fiducia nella vostra risposta; spero solo che tra qualche mese, visto che si vota, ci sia un governo di Regione Lombardia che almeno riesca ad imporre a Trenord un po’ di buon senso”. 

 La redazione consiglia:

cronaca - Crema
“Ma tu, la mattina prendi il treno alle 7 per andare al lavoro o per fare una scampagnata rilassante tra le ortiche? Oggi solita gestione imbarazzante delle emergenze da parte di...
politica - Roma
“La difficoltà dei trasporti locali del cremasco è stata spesso denunciata, e con forza, negli ultimi mesi. Nonostante ciò, il contratto con Trenord è stato...
politica - Crema
Together we stand, divided we fall. Il Cremasco prende spunto dai Pink Floyd e stanco di non essere ascoltato e di avere un servizio di trasporto pubblico, in particolare su ferro, decisamente...
politica - Crema
Per gli esponenti del Movimento 5 Stelle Cremasco “i problemi della tratta Cremona-Milano non si risolvono con il progetto Crema 2020 (che probabilmente resterà solo sulla carta)...