27-06-2017 ore 19:13 | Cronaca - Capergnanica
di Francesco Ferri

Capergnanica. Richiedenti asilo, progetto di inclusione sociale per 19 ragazze

Come annunciato dalla cooperativa Hope, “da alcune settimane sono ospitate in due appartamenti privati in comune di Capergnanica 19 richiedenti asilo. Si tratta di ragazze di età compresa tra 20 e 25 anni. Per offrire un progetto di inclusione sociale il giovedì, dalle 9 alle 12, le ospiti si sono rese disponibili a pulire le strade del paese cambiando i sacchetti dei cestini pubblici. La cooperativa ringrazia per la disponibilità il sindaco, il capo cantoniere e i volontari che aiutano a rendere questa esperienza formativa per la vita delle ospiti, fornendo strumenti e materiali utili allo svolgimento del lavoro e sostenendo il valore della cura degli spazi comuni”. Il sindaco Alex Severgnini ha sottolineato “la volontà di responsabilizzare le ragazze con percorsi di cittadinanza attiva, valutando in futuro la possibilità di estendere i progetti”.

 

Integrazione sociale

“Per integrare le richiedenti asilo nella nostra comunità – ha proseguito il sindaco – abbiamo promosso un incontro per spiegare ai cittadini il viaggio compiuto e le difficoltà affrontate. Sono stati organizzati incontri sul tema della violenza. Fondamentale è il ruolo svolto dell’associazione Donne contro la violenza (nell'immagine sopra un incontro a tema) che ha trasmesso informazioni e spunti di riflessioni alle ragazze ospitate. Per favorire il processo d’integrazione abbiamo promosso un corso di italiano”. Il progetto di inclusione sociale, ha spiegato l’assistente sociale Maddalena Pezzotti della cooperativa Hope, “la comunità Oasi 7 ha ospitato una richiedente asilo durante il corso di cucito che si svolge all'interno della struttura. Durante l'open day le ragazze hanno collaborato nella preparazione in cucina e nella pulizia degli spazi esterni ed hanno partecipato al momento di festa”.