19-05-2017 ore 14:52 | Cronaca - Crema
di Riccardo Cremonesi

Ombrianville. Le elezioni, la richiesta Asvicom e la nota stampa dei commercianti

“La terza edizione di Ombrianville, programmata per l'11 giugno, non si terrà per motivi indipendenti dalla nostra volontà”. Così si apre la lettera inviata stamattina alla stampa dal Comitato commercianti Ombriano. “La data dell'evento, l'11 giugno, scelta a inizio 2017 e inserita in un calendario ufficiale degli eventi del Comune di Crema, come noto, va a coincidere con la data delle Elezioni amministrative. La data delle elezioni è stata scelta dal Ministero degli Interni a fine marzo. Per questo ci siamo subito attivati e abbiamo chiesto un parere tecnico al Comune sulla fattibilità dell'evento, ricevendo informalmente garanzie a riguardo”.

 

Non è una festa politica”

“Solo questa settimana – prosegue il comunicato - gli agenti della polizia locale ci hanno di fatto comunicato l'impossibilità di svolgere l'evento. Tutto questo a meno di tre settimane dal giorno prestabilito. Non vogliamo entrare nel merito della decisione, ma non possiamo che biasimare il tempismo delle nostre istituzioni locali. Approfittiamo altresì per replicare ad alcune accuse infamanti mosse al Comitato commercianti Ombriano, apparse, guarda caso, non più di una settimana fa sulle pagine di alcuni social. Mentre, sulla stampa locale, altri si attribuivano la potestà della manifestazione. Sottolineamo che Ombriaville non è mai stata una festa politica o politicizzata, ne' in nessuna delle altre edizioni si è mai fatta alcuna propaganda politica. La nostra resta e rimarrà la Festa che i commercianti organizzano per Ombriano: impegnando tempo, fatica, energie, spesso fuori dall'orario di lavoro. Finanziandosi da soli o grazie a sponsor privati. Ci scusiamo con tutti, in primis con gli Ombrianesi e con tutta la gente che sarebbe venuta numerosa come sempre. Ci scusiamo con gli espositori, con le associazioni di volontariato, e con tutti quelli che avevano gia' dato la loro adesione”.
 

L'anticipo di una settimana
Il Comitato commercianti Ombriano sta decidendo la nuova data che molto probabilmente sarà domenica 4 giugno. “L'annullamento della manifestazione dell'11 giugno – spiega il comandante della polizia locale Giuliano Semeraro – è dettato dal fatto di rendere accessibili i seggi, nelle vie Renzi da Ceri e Rampazzini, a tutti i lettori. Lo svolgimento avrebbe provocato qualche impedimento in merito. Nei giorni scorsi è arrivata la richiesta dell'Asvicom, ad opera del vice presidente Fabiano Gerevini, di anticipare la manifestazione di una settimana. Al momento non esistono criticità in merito tanto che i nostri uffici si stanno attivando per i permessi necessari una volta arrivato il via libera dall'Amministrazione”.