17-07-2017 ore 15:06 | Cronaca - Crema
di Francesco Ferri

Cisvol, alternanza scuola lavoro. Esperienze di volontariato per 21 studenti del Racchetti

Speranza, privilegio, sfida, empatia, scoperta, accoglienza, crescita. Sono i concetti espressi dai 21 ragazzi della quinta B del liceo delle scienze umane e dell'indirizzo economico sociale che hanno partecipato al progetto di alternanza scuola e lavoro promosso dalla delegazione cremasca del CSV Cremona Cisvol, il Centro di servizio per il volontariato con il Forum cremasco del terzo settore, in collaborazione con il Liceo Racchetti Da Vinci. L’iniziativa ha coinvolto 18 realtà associative territoriali.

 

Confronto tra adulti e ragazzi

Come sottolineato dai referenti del Cisvol, “il progetto ha previsto diversi momenti: sessioni formative sui temi del terzo settore per capire cosa è una associazione e cosa fa; laboratori esperienziali rivolti agli studenti e alle associazioni per prepararle all'accoglienza dei ragazzi; stage presso le associazioni che hanno visto confronti tra adulti e ragazzi. L’iniziativa di grande respiro ha portato a riflettere sul futuro del volontariato, visto come tema di sviluppo personale e acquisizione di competenze. A Crema l'idea è nata nella primavera del 2016 in fase di progettazione della Festa del volontariato”.

 

Le associazioni coinvolte

Le realtà coinvolte hanno spaziato dall’ambito culturale ai servizi alla persona, dalle associazioni diocesane a quelle di quartiere. Si tratta di: Porto Palos, Aima Crema, Amici della piazza, Noi Crema, Mcl, A braccia larghe, La siembra, La tartavela, Aism, Leo all'ingiù, Tante coccole, Associazione K, Caritas Soncino, Scout raider Vaiano Cremasco, Quarky, Oratorio di Offanengo, Oratorio san Luigi Crema e Donne per Soncino.

 La redazione consiglia:

cronaca - Crema
“Il bene moltiplica il bene”. Questo lo slogan dell’edizione 2016 della Festa del volontariato, promossa dal Cisvol col supporto dell’amministrazione comunale e del banco...