17-05-2017 ore 11:03 | Cronaca - Crema
di Andrea Galvani

Crema. Lavori al parcheggio della Sanitas. Dai social alla saggezza dei pensionati

I pendolari si sono stropicciati gli occhi più volte, stamattina. Letteralmente non credevano a quanto stesse accadendo. Si son guardati intorno. Confermato il luogo hanno infilato una mano in tasca. Altri nella borsa. Hanno estratto il telefonino e hanno immortalato la scena. Forse per convincere i loro interlocutori della lieta novella. Davanti a certe notizie, lo sappiamo, non è per nulla facile. Efficace anche la didascalia: “Il parcheggio accanto alla Sanitas è stato sistemato”.

 

Capodanno a giugno

Raggiunto dallo stupore dei cittadini, l’assessore Matteo Piloni ha ricordato che si tratta di “un’area privata ad uso pubblico” e i che i “lavori sono stati eseguiti perché la pioggia delle ultime settimane aveva reso ancor più critica l’area”. Quindi, “necessario l’intervento”. In molti, sui profili social, hanno molto laicamente “santificato” la tornata elettorale ed il fiorire delle opere. I tecnici hanno però subito smorzato gli entusiasmi: “sono lavori che vengono fatti ogni anno con l’arrivo dell’estate”. Tesi commentata al volo, sul posto, ovviamente in dialetto, da due cremaschi doc: “aveva ragione Lucio Dalla. Sarà tre volte Natale e festa tutto l’anno”. Siparietto chiuso dal “collega”: “Già. Peccato che stavolta Capodanno sia l’11 giugno. Poi si tornerà alla solita routine”.