16-10-2016 ore 15:30 | Cronaca - Dal mondo
di Angelo Tagliani

Aleppo. Padre Ibrahim: “bombardamenti continui per tutta la notte, pregate per noi”

Continua ad essere drammatica la situazione ad Aleppo. Poco prima di mezzogiorno il parroco, padre Ibrahim Alsabagh, è riuscito ad inviare un messaggio telefonico: “Questa notte, tutta la città non ha potuto dormire e fino ad adesso continuano i bombardamenti su tutte le nostre zone. Siamo stati costretti a cancellare il catechismo dei bambini, conservando solo la messa alle 11. Abbiamo passato momenti molto difficili negli ultimi giorni ma oggi la situazione è ancora più difficile. Vi chiedo una preghiera per noi”.

 

Vertice di Losanna

Nessun passo in avanti a Losanna, in Svizzera. Russia, Stati uniti ed i maggiori Paesi coinvolti nel conflitto hanno partecipato ad una riunione internazionale dedicata alla Siria: oltre agli esponenti di Mosca e Washington, che hanno avuto un faccia a faccia privato di circa 40 minuti, anche Qatar, Turchia, Arabia Saudita, Iran, l'Egitto, Iraq e Giordania, oltre all'emissario delle Nazioni Unite Staffan de Mistura. Il ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov ha spiegato che le parti torneranno ad incontrarsi nei prossimi giorni “tenendo conto di certi accomodamenti che potrebbero aiutare nei progressi” e facilitare una soluzione della crisi siriana. Per il segretario di stato americano John Kerry si è trattato di “uno scambio di idee franco, senza rancori né tensioni”, durante il quale sono state discusse “nuove idee” per ristabilire il cessate il fuoco.

Oggi al cinema
Eventi del giorno