15-12-2016 ore 13:23 | Cronaca - Dalla provincia
di Ilaria Bosi

Linea group holding. Vivenzi: “Lgh parte attiva di un’alleanza strategica per lo sviluppo delle nostre comunità”

“Saper coniugare in azioni concrete e visibili la crescita industriale con la capacità di mantenere salde radici nei territori è la nostra sfida dei prossimi anni. Anche grazie alle partnership con A2A, Lgh può rappresentare in Italia un innovativo modello per la gestione dei servizi pubblici locali. Dobbiamo sapere progettare il futuro insieme alle nostra comunità locali”. Così il presidente di Lgh Antonio Vivenzi ha introdotto ieri a Cremona la serie di incontri dedicati alle “autonomie locali, stakeholder, rappresentanti del mondo della produzione e delle professioni” nei quali opera il colosso energetico. Oggi sarà la volta di Rovato, domani Lodi e lunedì 19 dicembre Pavia.

 

Portale di rendicontazione

Tra le novità presentate il web reporting, il portale di rendicontazione collegato al sito web dell’azienda dedicato ai contenuti del bilancio di sostenibilità: clicca qui per l’edizione 2015 . In questo modo “verranno comunicati in itinere attività e risultati, sganciandosi dalla cadenza annuale tradizionale”. Seconda novità per il 2017 l’introduzione in Lgh del Comitato per il territorio, formato da non meno di 3 amministratori, almeno uno dei quali con adeguata esperienza in materia di ambiente, sostenibilità e responsabilità sociale d’impresa. “Un organismo di supporto al consiglio di amministrazione sui temi della sostenibilità delle iniziative industriali e sul positivo dialogo coi territori serviti”.


Piano industriale, servizi, opportunità

“Abbiamo previsto 242 milioni di euro di investimenti cumulati - – ha aggiunto Massimiliano Masi, amministratore delegato Lgh - il 46% dei quali in sviluppo, ed oltre l’80% in business regolati/quasi regolati, significativo contributo al futuro delle nostre comunità, senza dimenticare innovazione e smart cities”. Ulteriori novità sono previsti nell’ambito dell’offerta commerciale al territorio: “l’obbiettivo rimane quello di essere parte attiva di un’alleanza strategica con questi luoghi, mantenendo elevata la qualità dei servizi erogati ai cittadini”.