15-07-2017 ore 12:34 | Cronaca - Appignano del Tronto
di Francesco Ferri

Pianengo, solidarietà per Appignano del Tronto. Donato un parco giochi per bambini

Inaugurata grazie alla solidarietà dei cittadini di Pianengo l’area giochi del comune di Appignano del Tronto, paese in provincia di Ascoli Piceno colpito dal sisma lo scorso agosto. Come sottolineato dal sindaco Roberto Barbaglio, “associazioni, commercianti, oratorio, gruppi di maggioranza e minoranza hanno promosso iniziative per raccogliere fondi a favore delle popolazioni terremotate. Valutate diverse opzioni, la scelta è caduta sulla realizzazione di un parco dedicato ai più piccoli per permettere loro di svagarsi cercando di dimenticare il trauma provocato dai tragici eventi”. Alla cerimonia, a fianco del primo cittadino, erano presenti il capogruppo di minoranza Isa Casazza, il consigliere di maggioranza Andrea Serena e il presidente dell'oratorio Eraldo Caio.

 

Solidarietà pianenghese

Il racconto del viaggio appassiona il sindaco Barbaglio: “Siamo stati accolti dal sindaco Sara Moreschini. Ci ha presentato la realtà del paese. Noi nel nostro piccolo, per farci conoscere meglio, abbiamo portato due libri con la storia di Pianengo e ovviamente non poteva mancare un assaggio di tortelli cremaschi. Abbiamo parlato con tanti abitanti e visitato i luoghi maggiormente colpiti. Ci hanno raccontato cosa vuol dire essere vittime di un disastroso evento della natura. Torniamo in terra cremasca con la consapevolezza che il nostro impegno - profuso in tanti mesi, la generosità e il senso di solidarietà degli abitanti di Pianengo, ha portato gioia e spensieratezza a tanti bambini così duramente colpiti dal punto di vista psicologico. Ci siamo lasciati con la promessa di rivederci. La solidarietà dei pianenghesi sarà sempre pronta a creare situazioni ed eventi per finanziare altri progetti”.