12-02-2018 ore 11:00 | Cronaca - Crema
di Rebecca Ronchi

Lions Crema host, con Luigi Ablondi serata per scoprire il dietro le quinte della sanità

La sanità dietro le quinte è stato il tema del secondo appuntamento programmatico del Lions Club Crema Host. Relatore della serata Luigi Ablondi, direttore generale dell’Asst di Crema. Tra gli ospiti l’assessore al Welfare Michele Gennuso, Filiberto Fayer ed Alberto Agosti, rispettivamente responsabile del reparto senologia e direttore di ortopedia dell’ospedale di Crema.

 

Grandi obiettivi

Di recente premiato come miglior manager della sanità Regionale “per aver ottemperato e raggiunto diversi obiettivi che spaziano dalla “salute” del bilancio, ai tempi di attesa, passando per il numero di prestazioni fornite in rapporto al bacino servito”, Ablondi ha spiegato che l’Asst ha le stesse caratteristiche di un’azienda manifatturiera: un’organizzazione piramidale e un modello orizzontale, in quanto si muove secondo le direttive regionali e in linea guida al Sistema sanitario nazionale.


Amministrazione e benessere

In questo modo il modello organizzativo soddisfa elementi amministrativi ma soprattutto il benessere e di salute per i cittadini. L’Asst di Crema ha 1500 dipendenti e circa 300 operatori applicati a servizi esterni e in convenzione. Secondo il dg dell’ospedale Maggiore il percorso di presa in carico dei pazienti cronici garantirà una nuova opportunità e vantaggi.