11-04-2017 ore 17:19 | Cronaca - Bagnolo Cremasco
di Riccardo Cremonesi

Bagnolo Cremasco. Diffamazione aggravata in Rete, giovani denunciati dai carabinieri

“Diffamazione aggravata in concorso”. Questa l’accusa nei confronti di tre giovani cremaschi denunciati dai carabinieri alla Procura della Repubblica. Come spiega il maggiore Giancarlo Carraro “lo scorso 25 marzo sono stati fermati da una pattuglia della stazione di Bagnolo Cremasco. Alla guida un ragazzo di 26 anni del posto. Sull’auto anche due suoi coetanei. Il conducente è stato multato perché non aveva le cinture allacciate”.

 

I post diffamatori

La vicenda sembrava essersi chiusa, eppure ha avuto un epilogo inatteso. “Nei giorni successivi – conclude Carraro - i militari hanno scoperto che i tre giovani avevano postato sui propri profili Facebook la fotografia del verbale di contravvenzione apostrofando l’operato dei militari con frasi diffamatorie”.