08-10-2017 ore 14:53 | Cronaca - Crema
di Andrea Baruffi

Crema, Polentanffas. Proposte culinarie e allegria per sostenere l’inclusione sociale

“Ogni sera serviamo circa 700 persone. Meglio di così non poteva andare”. La soddisfazione per gli ottimi risultati lenisce la fatica dei volontari  di ogni età impegnati nell’ottava edizione di Polentanffas. Sette giorni, da martedì 3 a lunedì 9 ottobre, all’insegna della buona cucina, del divertimento e della solidarietà. L’iniziativa ha il duplice scopo di raccogliere fondi per mantenere e implementare i servizi offerti dall’associazione e trasmettere al contempo un messaggio di inclusione: considerare le persone diversamente abili come una risorsa per la comunità e non solo destinatari di una risorsa. L’appuntamento è nella tensostruttura dell’ex asilo delle Villette in via Gorizia, con ingresso da via Mulini.      

 

Cibo e musica

Ma veniamo alle succulenti proposte culinarie. Il ricco menu prevede piatti di polenta – tradizionale o taragna – accompagnati da formaggi, funghi, salamelle, coppa alla griglia, porchetta, ragù, stinco, stracotto d’asino, costine con le verza e tantissime altre invitanti prelibatezze. Ogni sera un piatto speciale attende gli ospiti. Ecco le proposte del special guest gastronomico: cotechino con lenticchie, spiedo bresciano, ossi buchi, foiolo, cinghiale e coniglio. Ad allietare gli ospiti un ricco programma musicale (clicca qui per il dettaglio). La cucina è aperta dalle 19 alle 22.30. È consigliata la prenotazione al numero 342 5096503.