06-10-2017 ore 15:23 | Cronaca - Crema
di Rebecca Ronchi

Volontaria giurisdizione a Crema, due udienze presso l'ufficio del giudice di pace

Riguarda il tema delicato della gestione delle tutele, curatele, amministrazioni di sostegno e ricorsi per l’apertura di amministrazione di sostegno provenienti o riferite a residenti nel bacino di Crema. A costo zero per il Tribunale di Cremona, il servizio di volontaria giurisdizione viene effettuato sotto il monitoraggio del Ministero della giustizia.

 

Presso il giudice di pace
Per i cremaschi le udienze di volontaria giurisdizione si svolgono il mercoledì e il giovedì, presso gli uffici del Giudice di pace, in via Macallè 11, tra l’istituto Itis e l’ospedale Maggiore. Secondo il sindaco Stefania Bonaldi “per questa decisione di decentramento, che restituisce un servizio importante al Cremasco, va detto grazie al presidente facente funzione, Giuseppe Bersani, che ha ascoltato le richieste del territorio”.


Accordo con l’Asst

“A questo passo importante per una maggiore prossimità ai cittadini cremaschi – conclude il sindaco di Crema - si aggiunge l'accordo tra il Tribunale di Cremona e l’Asst di Crema per cui questa provvede a recapitare alla cancelleria del tribunale di Cremona le istanze e i ricorsi di cui è collettore”.

 La redazione consiglia:

cronaca - Crema
A partire da settembre, a costo zero per le finanze italiane, tornerà a Crema il servizio di volontaria, riguardante tutori e amministratori di sostegno. Al riguardo oggi è stato...