03-05-2017 ore 18:14 | Cronaca - Crema
di Andrea Baruffi

Farmacie comunali. Utile di 1 milione di euro, aumentano servizi e dipendenti

“Nel quinquennio 2012 – 2017 abbiamo ottenuto un utile netto pari a 1 milione di euro, aperto le farmacie di Costa sant’Abramo e Casaletto Vaprio e aumentato i servizi all’utenza. I dipendenti sono passati da 16 a 23”. Questi in estrema sintesi i dati della gestione dell’Azienda farmaceutica municipalizzata di Crema presentati in conferenza stampa oggi dal presidente Agostino Guerci, dalla vice presidente Nadia Cazzamalli, dai consiglieri Luca Avaldi e Cristina Colombi e dal sindaco Stefania Bonaldi.

 

Utili in aumento

“I risultati di esercizio del 2015 e del 2016 – ha spiegato Luca Avaldi – sono i migliori raggiunti dall'azienda negli ultimi anni. Nel 2016 le farmacie hanno aumentato di circa 100 mila euro l’utile netto. Le ricette evase si sono dimostrate in controtendenza rispetto al dato nazionale, passando da 153 mila utenti agli attuali 216 mila. L’incidenza del costo personale sul fatturato ha avuto un decremento di 7 punti”. Come aggiunto dalla consigliera Cristina Colombi “l’azienda ha promosso l’integrazione lavorativa inserendo due persone diversamente abili”.


Azienda da potenziare

“Sono state stipulate convenzioni con il comune di Crema e con le associazioni locali attive nel settore della promozione e del benessere della persona. Il consiglio di amministrazione – ha concluso il presidente Guerci – ha iniziato un percorso di valorizzazione dell’immobile di via Samarani. Ha chiesto al comune la modifica della destinazione d’uso per poterlo utilizzare anche in altri ambiti. Si pensa ad un asilo”. Soddisfatta per i risultati raggiunti il sindaco Stefania Bonaldi: “le farmacie offrono un servizio essenziale per i quartieri di Ombriano e Crema Nuova. Insomma, un’azienda speciale da potenziare nel futuro”.

 La redazione consiglia:

politica - Crema
“Non c’è mai fine al voler privatizzare la cosa pubblica là dove si prevede un guadagno per il privato”. Questo il commento amaro di Lucia Piloni, consigliere...