01-05-2017 ore 18:50 | Cronaca - Dalla provincia
di Ilaria Bosi

Banda ultra larga. Convenzione Provincia di Cremona e Infratel, “servizio a 30Mbps”

Reti in fibra ottica per banda ultra larga. Questo l’obiettivo della convenzione siglata da Provincia di Cremona e Infratel Italia spa. Come spiega il presidente Davide Viola “abbiamo rispettato i tempi delle procedure. Nessun rallentamento quindi, ma solo analisi della proposta e normale svolgimento dell’iter necessario per i fondamentali passaggi in consiglio provinciale, sulla base della delibera di Giunta Regionale e dell’accordo con il Ministero dello sviluppo economico”.

 

Priorità e snodi logistici

In base agli accordi “Infratel Italia Spa, società di scopo per le infrastrutture e telecomunicazioni per l’Italia, in house del Ministero dello Sviluppo Economico, fungerà da stazione appaltante per il progetto in Lombardia”. Verrà realizzata una copertura del 100% della popolazione lombarda a 30Mbps (Megabit per secondo) e garantito un servizio a 100Mbps all’85% della popolazione. Lo sviluppo temporale del piano degli investimenti nelle aree oggetto dell’intervento pubblico, cosiddette aree bianche - ovvero senza interesse per il mercato - terrà conto di criteri di priorità quali insediamenti industriali, maggior concentrazione demografica, principali località turistiche, snodi logistici e aree rurali classificate come C e D”.

 

Dialogo costante

Lo schema di convenzione tra Infratel e Provincia durerà 5 anni, 20 anni per la relativa manutenzione. Gli interventi – ha concluso Viola – riguarderanno tratti delle nostre strade provinciali. Regione Lombardia si è resa disponibile a concorrere ad un’ottimale esecuzione degli interventi con l’impegno a mantenere un dialogo constante con le Province per diffondere conoscenze e trovare soluzioni adeguate a eventuali criticità emergessero durante lavori e/o manutenzioni”.