16-05-2013 ore 11:01 | Cronaca - Crema
di Rebecca Ronchi

Diversamente Uguali, le olimpiadi diversamente abili. Comune di Crema e associazioni cremasche alla quinta edizione della manifestazione

E’ giunta alla quinta edizione la manifestazione Diversamente uguali organizzata dalla Cooperativa Sociale Agropolis. Dal 18 al 26 Maggio, a Cremona, esibizioni, tornei, incontri di varie squadre di atleti disabili che si confronteranno in varie discipline Lo scopo principale è quello di diffondere una cultura della disabilità che ne riconosca i diritti e favorisca esperienze socializzanti e gratificanti attraverso lo sport. Sull’esperienza maturata negli anni precedenti la Cooperativa Sociale Agropolis intende sostenere i propri progetti attraverso due filoni di attività già individuati: lo sport e la cultura.

Sport e integrazione
Lo sport favorisce l’integrazione e impone un impegno personale fisico e psichico che aumenta la cognizione di sé, comunque si concluda la prova nella quale il disabile è impegnato. La cultura, nei vari modi nei quali affronta il variegato mondo della disabilità (cinema, letteratura, teatro, scienza), diffonde e rende accessibili a tutti problematiche vissute favorendone l’attenzione, lo studio, l’approfondimento e, se possibile, la soluzione.

Tutti sportivi
Obiettivo di tutte le esibizioni e le dimostrazioni sportive che si terranno nella V Edizione Diversamente uguali è quello di invogliare le persone disabili, giovani e adulti, a praticare sport, presentando le varie possibilità ed orientandoli verso la scelta più adatta per loro e di sensibilizzare altresì le persone “senza disabilità”, favorendo così l’integrazione.

Confrontarsi con i propri limiti
“Sono davvero lieta - – afferma il sindaco Stefania Bonaldi, sua la elega allo sport– di far conoscere alla città di Crema e alle loro famiglie questa possibilità. Lo sport favorisce l’aggregazione sociale e il superamento dei propri limiti. Confrontarsi con i propri limiti e migliorare a partire da quelli è segno di impegno e amore profondo per la vita. In questo siamo tutti uguali e la disabilità non è un ostacolo, semplicemente un’opportunità per conoscersi, migliorarsi e confrontarsi con chi vive le stesse difficoltà”.

Crema e le associazioni
“Sono tante e diverse le discipline a cui possono partecipare i ragazzi che fossero interessati. Possono scegliere quella più adatta a loro secondo le proprie inclinazioni. Oltretutto il Comune di Crema da diversi anni sostiene attività sportive a favore di soggetti diversamente abili, basti pensare alle diverse edizioni degli Special Olimpics ed alle convenzioni con diverse realtà sociali, dall’associazione No Limits all’Anffas alle cooperative sociali del territorio come la coop. Koala”.

Le discipline
L’elenco delle discipline sportive su cui si sta lavorando è: baskin, basket in carrozzina, calcio non vedenti, canottaggio, motonautica, bocce, nuoto, ciclismo, hand bike, tiro con l’arco, tennis, tennis in carrozzina, atletica, golf, atletica, equitazione. Per aumentare la partecipazione di atleti e di pubblico verranno organizzati esibizioni, tornei e incontri, tra varie squadre di atleti disabili e, in un’ottica di integrazione, gare a cui partecipino squadre “miste” composte da atleti sia disabili che normodotati.